Generalmente lo scopo di una landing page è convertire i visitatori in clienti. È il luogo dove introdurre rapidamente un prodotto attraverso un testo conciso e immagini chiare, invitando l’utente a compiere un’azione specifica – registrarsi ad un servizio, scaricare un pdf, effettuare un acquisto. C’è sempre molta confusione sul design della landing page “ideale”. Ma tendenzialmente il modo di raggiungere un buon tasso di conversione dipende molto dal pubblico di destinazione. Esistono però alcune milestone che non possono mai mancare quando si tratta di creare una landing page efficace. Vediamole insieme.

1. Sii specifico

creare una landing page efficace

La legge universale secondo cui il visitatore web non legge ma scorre e scansiona, vale anche e soprattutto per le landing page.

Potresti avere l’attenzione dell’utente solo per un secondo prima che decida se lasciare o continuare ed impegnarsi ulteriormente con il prodotto.

Durante quell’istante iniziale, è necessario utilizzare parole e concetti che convincano l’utente a compiere un’azione successiva, sia che si tratti di un clic su un pulsante, o semplicemente di scorrere verso il basso per saperne di più.
Piccolo suggerimento: parole come “gratis” o “offerta” aiutano ad innescare una reazione immediata nei visitatori (è scientificamente provato).

2. Elimina i rumori

Tutto quello che non porta un reale contributo o che rischia di far scappare il visitatore deve essere eliminato. Navbar (fatta eccezione per il “Login” o il “Contattaci”), footer, elementi decorativi inutili vanno tolti dalla pagina

creare una landing page efficace
Evita fiumi di parole, concentrati sullo stretto indispensabile per spiegare cosa troverà il visitatore una volta compilato il form. Aiuta i visitatori a scannerizzare la landing page: gli spazi bianchi sono tuoi amici, così come gli elenchi puntati, i titoli e il grassetto.

 

 

3. La semplicità ripaga

creare una landing page efficace

Le persone sono pigre e vogliono fare il meno possibile per raggiungere il proprio obiettivo. La vita è troppo breve per compilare form. Più semplice e chiaro è il form, più è probabile che venga riempito dagli utenti.
Per facilitare le conversioni, chiedi solo le informazioni vitali. Farsi dare CAP o numero di telefono per scaricare un ebook sembra un pò eccessivo, sono tutte informazioni che possono sempre essere richieste in un secondo momento.

4. Anche l’occhio vuole la sua parte

creare una landing page efficace

  • Button: per fare in modo che il tuo potenziale cliente faccia clic sul pulsante, deve prima rendersi conto che quello è un pulsante. Rendilo grande abbastanza da risaltare nella pagina e usa un colore pieno anziché solo un bordo. Il button deve essere chiaro, conciso e persuasivo, per incoraggiare l’utente a compiere una specifica azione (“Scarica il tuo eBook gratuito”, “Invia richiesta”,“Iscriviti”)
  • Immagini: il detto “un’immagine vale più di mille parole” è particolarmente vero per il mondo delle landing page. Purtroppo non tutte le pagine hanno un prodotto che può essere mostrato visivamente. Se sei tentato di aggiungere un’immagine per motivi puramente decorativi meglio lasciar perdere, rischia solo di distrarre il visitatore.

5. Ricorda di ringraziare

creare una landing page efficace

Fornisci sempre all’utente una gratificazione istantanea una volta compilato il form. Hanno dedicato tempo e sforzi per compilarlo, e mostrare loro solo 2 righe di ringraziamento sembra un pò triste. Molto meglio una mail o una thank you page. Nel caso in cui si offre un contenuto che sia un eBook, una guida o altro è questo il posto in cui recapitarlo all’utente.

 

guida ai prezzi dynamics 365